Cosa sono le infiorescenze femminili di cannabis light?

Canapa legale cosa c’è
da sapere?

Fiori di canapa – Cannabis fiore, Le infiorescenze di Cannabis Light o Canapa legale, sono i fiori delle piante femmine, di canapa sativa provenienti solo e soltanto da piante di Cannabis Sativa L. 100%, regolamentate dalla legge 242/16, iscritte nel catalogo nazionale delle piante agricole coltivabili e quindi commercializzabili.Fiori di canapa – Cannabis fiore

Fiori di canapa - Cannabis fiore
Fiori di canapa – Cannabis fiore

Queste infiorescenze, se le piante sono coltivate in modo da mantenere i parametri di legge, non sono prodotti psicoattivi e possono essere impiegati per la ricerca, lo studio, il collezionismo o uso tecnico, oppure utilizzate per estrarre il CBD con cui dopo vari processi si può produrre innumerevoli prodotti, dal miele ed olio alla cosmetica e prodotti topici.

Il significato di Cannabis light

Con Cannabis Light si identifica tutti i fiori di marijuana che contengono una quantità minima di THC (una sostanza psicotropa prodotta dai fiori di canapa), attualmente il limite è fissato al di sotto dello 0,2% per l’esportazione nei paesi europei e al di sotto dello 0,5%, in Italia, per la commercializzazione del prodotto tecnico, ovvero “l’erba legale.

Infiorescenze di canapa
legale naturali

Per produrre i fiori di canapa light, noi di Mystical utilizziamo genetiche di piante, i cui semi rispettino la regolamentazione sopracitata ( legge 242/16), ed ovviamente iscritte nel catalogo.

La coltivazione che utilizziamo è quella 100% naturale, senza ricorrere all’uso di fertilizzanti e soprattutto sostanze chimiche o pesticidi dannosi per l’uomo o per l’ambiente. I fiori di marijuana che produciamo sono per lo più da coltivazione indoor.

Nel tempo abbiamo selezionato anche alcune genetiche per progetti outdoor, completamente all’aria aperta e sotto il sole della Toscana, per produrre infiorescenze di qualità, con un impatto positivo sull’ambiente.

Raccolta e Concia delle infiorescenze di cannabis light

La coltivazione è solo una parte del lavoro, la parte più faticosa è la raccolta, l’essicazione e successiva lavorazione, che avviene rigorosamente tutta a mano senza ausilio di macchinari o di lavorazioni chimico fisiche come l’utilizzo del gas butano, tutto questo proprio per mantenere inalterate tutte le proprietà terpeniche ed organolettiche originali. Tutti questi passaggi, handmade, sono compatibili con la nostra filosofia, dedita alla ricerca dell’alta qualità del prodotto, nel rispetto della natura di queste piante.
I nostri fiori sono essiccati e conciati in modo naturale e trimmati a forbice. Per questo motivo hanno un aroma tipico, intenso e deciso, con un profilo terpenico strutturato, aspetti che rendono i nostri prodotti molto apprezzati da intenditori.
Prova ora le nostre Infiorescenze !

Fiori Di Canapa / Cannabis CBD: Come Sceglierli?

Dalla canapa, Fiori di CBD fanno parte delle varietà autorizzate e non deve essere confuso con i fiori di cannabis THC che sono stati vietati in Francia dal decreto del 22 febbraio 1990, a causa del loro contenuto di THC. Pertanto, la coltivazione, l’importazione / esportazione e l’uso di fiori di canapa CBD sono possibili secondo criteri specifici. Facciamo un bilancio con voi su questo particolare prodotto che sta ancora lottando per estrarre l’immagine denigrata della sua sorellina, il fiore di cannabis THC.

Fiori di canapa CBD: quèsaco?

I fiori di cannabis CBD provengono da una pianta ben nota in diversi settori: canapa. La particolarità della canapa è che include piante maschili e femminili. Questi sono quelli che produrranno fiori. Questi fiori, una volta maturi, vengono raccolti. Una volta puliti, vengono commercializzati.

I fiori di canapa CBD sono rigorosamente controllati in ogni momento dalla loro produzione alla loro commercializzazione. poter corrispondere ai criteri stabiliti dall’articolo R.5132-86 del codice di sanità pubblica. Quindi il loro contenuto Delta-tetraidrocannabinolo è inferiore allo 0,2%. Questi controlli vengono effettuati secondo un rigoroso metodo definito dalla legge. Non vi è quindi alcun rischio per il consumatore di trovarsi al di fuori della legge.

Fiori di canapa CBD: spiegate le diverse varietà

Indoor, serra, outdoor … Le varietà di fiori di canapa CBD sono diverse e il gergo utilizzato dagli specialisti può perdere il consumatore. Quindi cosa significano questi nomi diversi?

Fiori di cannabis indoor CBD

Come suggerisce il nome, il fiore di canapa “indoor” viene coltivato al chiuso. Questi sono prodotti molto ricercati e spesso classificati come di fascia alta. Esistono diverse varietà di fiori di canapa coltivati ​​in casa, ognuna con diverse proprietà organiche. Allora perché questo tipo di cultura è così popolare?

Coltivare fiori di canapa in casa lo farà promuovere la crescita delle piante grazie ai livelli di CO2 spesso più alto, rispetto alla coltivazione all’aperto. Inoltre, la coltivazione indoor consente alla pianta di essere protetta dagli elementi e dai parassiti che potrebbero danneggiare i fiori di canapa CBD. Al riparo dal vento e dalla pioggia, la pianta si sviluppa e le Livello di CBD è spesso più concentrato che in altre gamme di fiori.

Fiori di cannabis CBD in una serra

La coltivazione dei fiori di canapa in serra è a metà tra la coltivazione indoor, presentata sopra, e la coltivazione outdoor di cui parleremo in seguito. Come in ogni coltura di frutta, verdura o fiori, la coltivazione in serra aiuta a proteggere le piante dalle differenze climatiche (neve, gelo, freddo) e dalle intemperie (pioggia, grandine, vento). La serra crea un microclima ma garantisce anche un prodotto coltivato a terra, nel rispetto delle esigenze della pianta. I terreni che sono spesso più ricchi dei terricci che si trovano per la coltivazione indoor danno piante di buona qualità e quindi fiori di canapa CBD quasi impeccabili.

Fiori di cannabis outdoor CBD

Outdoor significa “fuori” in inglese. Come suggerisce il nome, i fiori di canapa outdoor vengono coltivati ​​all’aperto e senza la protezione di una serra. Il risultato di questo tipo di coltivazione produce fiori spesso imperfetti ma con caratteristiche molto marcate. Questi sono fiori di carattere che si sono nutriti per terra grazie ai quali sono cresciuti.

Scegliere i fiori di canapa: Sativa o Indica?

Quando si scelgono i fiori di canapa CBD, spesso vengono fuori i termini “sativa” e “indica”. Qual è la differenza tra entrambi? Sativa e indica sono in realtà due varietà di piante, ognuno caratterizzato da una diversa origine, aspetto ma anche crescita, effetti e qualità.

I fiori dell’Indica provengono da una pianta di montagna che si trova in India, Pakistan o Afghanistan. Crescono cespugliose con piante che raramente superano i 2 metri. I fiori di canapa Indica sono famosi per i loro effetti rilassanti. Il loro livello di cannabidiolo è solitamente piuttosto alto.

La varietà sativa è una varietà originaria delle aree tropicali come l’Africa o l’Asia. Produce meno fiori nonostante sia più alta della varietà indica. È un fiore riconosciuto per la sua tavolozza aromatica più ampia di la varietà indica. A differenza dell’Indica che può aiutare a rilassarsi, al contrario, alcuni fiori di canapa sativa possono aiutarti ad aumentare la tua energia.

Tuttavia, va tenuto presente che ogni fiore di canapa CBD ha le sue proprietà, un gusto diverso e, naturalmente, un contenuto di CBD più o meno alto. Per conoscere i nostri prodotti, ti invitiamo a visitare il nostro negozio.

Fiori di canapa: come usarli?

Innanzitutto, a differenza dei loro cugini di cannabis, I fiori di cannabis CBD non sono in alcun modo destinati ad essere fumati. I fiori secchi possono essere utilizzati nella decorazione d’interni, per profumare una stanza e quindi godere degli effetti rilassanti a casa. I fiori possono anche essere infusi con tisana. Come promemoria, La tisana ai fiori di canapa CBD non ha effetti psicotropi. Ha lo scopo di alleviare i tuoi stati d’ansia, stimola il sistema immunitario e può avere proprietà antiossidanti.

La cosa migliore è infondere i tuoi fiori nel latte per poter conservare tutti i benefici.

Fiori di canapa: è una droga?

Sebbene entrambi siano fatti di canapa, I fiori di cannabis CBD non sono affatto i cosiddetti fiori di cannabis ricreativi. Il loro uso non è lo stesso e la grande differenza sta nella concentrazione di THC (delta-tetraidrocannabinolo) che è responsabile degli effetti psicotropi della cannabis. In effetti, è il THC che è all’origine della modifica dello stato di coscienza di chi consuma, facendolo librarsi o al contrario dandogli un’energia incredibile. Il THC è ciò che contribuisce a ciò che viene chiamato l’effetto “ricreativo” della cannabis.

I fiori di cannabis CBD sono composti solo da cannabidiolo, il famoso CBDe terpeni. Questa sostanza non deve essere confusa con il THC. Il cannabidiolo non ti fa sballare e non rappresenta un pericolo per la salute o il rischio di esserne dipendente. Con CBD, nessun rischio di dipendenza! Il consumatore non ha effetti collaterali come attacchi di ansia o attacchi di ansia. Questo è il motivo per cui questa sostanza non è una delle sostanze regolamentate in Francia.

Il nostro articolo ”  qual è la differenza tra CBD e THC? Ritorna in modo più dettagliato su questo argomento.

Fiori di cannabis CBD: quali sono i loro effetti e proprietà?

I fiori di cannabis CBD sono generalmente usati per ridurre lo stress e l’ansia. Possono aiutarti ad addormentarti naturalmente, evitando i sonniferi. Per saperne di più sul cannabidiolo e sul sonno, puoi consultare il nostro articolo su questo argomento. I fiori di canapa CBD possono anche aiutare a ridurre alcuni dolori o infiammazioni.

Attenzione però: Fiori di CBD non hanno uso medico e possono essere solo un’aggiunta ai tuoi trattamenti farmacologici. Non esitate a parlarne con un operatore sanitario.

Per concludere: la lista di controllo definitiva per scegliere i fiori di canapa CBD giusti

1. Scegli un metodo di coltivazione

Non esiste un metodo di coltivazione che sia decisamente migliore di un altro. Tuttavia, in base ai tuoi desideri e alle tue esigenze, puoi avere le tue preferenze:

  • Interni: per fiori di canapa CBD premium dove ogni aspetto è controllato.
  • Esterno: per fiori con caratteristiche ben marcate, anche se significa sacrificare un po’ l’estetica.
  • Serra: per fiori di cannabis legali che ottengono il meglio da entrambi i mondi.

2. Garantire la qualità dei fiori di canapa

Un commerciante serio ti dice da dove vengono i fiori di canapa, il livello esatto di diversi cannabinoidi e ti fornisce anche il loro certificati di analisi. Questo è il caso di Weedy e dovrebbe essere il caso di tutti i negozi.

3. Scegli un tasso di CBD adatto

Non c’è bisogno di affrettarsi a un fiore di canapa al 25% di CBD: è molto improbabile che sia stato raccolto così com’è e potrebbe benissimo nascondere un tasso “gonfiato” (spruzzando CBD sul fiore per esempio). La maggior parte dei fiori di canapa legale contiene tra il 2-10% di CBD. Oltre a ciò, preferisci a la resina oppure prova i nostri fiori rivestiti (Ghiaccio Roccialunare 80%, Roccia lunare blu 80% et Roccia lunare 25% particolarmente).

4. Divertiti con gli aromi

piuttosto fruttato o terroso, erbaceo o dolce, acido o amaro : Ci sono una varietà di fiori di canapa CBD per tutti i gusti, occasioni e desideri. Se non sei sicuro, il nostro scatola cinque fiori è una buona iniziazione.

5. Usa i tuoi fiori di cannabis legalmente

Ricordiamo che a tutti gli effetti resta vietato fumare i fiori di cannabis, anche legali. Per un uso più sano e perfettamente legale, privilegiare il vaporizzazione oinfusione.

fiori di canapa da fumare
fiori di canapa utilizzo
fiori di canapa per tisana
fiori di canapa sativa
fiore canapa femmina
fiori di canapa legali
cbd passion
Open chat